domenica 7 ottobre 2007

La Psicologia delle Pietre

Dedicata a Bruno Enna (così lo faccio contento con un post non musicale).


16 commenti:

bruno enna ha detto...

Addirittura con dedica! Che dire? Sono commosso! Non esiste ancora un qualche concorso di fumetti realizzati con "ComicLife"? Perché questa tavola lo vincerebbe, senza dubbio. Se il concorso non esiste si può promuovere, no? Dovrebbero pensarci gli utenti della rete: una cosa tipo la 24h fumettistica... con ricchi premi è cotiglioni (tradotto dal francaise).

Antonio ha detto...

Mi sa che il numero di ComicLife junkies cresce di giorno in giorno...

Sai che l'idea del premio non e' male?

Pero per me niente cotiglioni... mi suona male!

bruno enna ha detto...

Mi sembra un'idea divertente e anche fattibile. Bisogna solo capire come realizzarla, ma credo che molti utenti della rete vorrebbero cimentarsi.
Comunque, tornando alle cose importanti, non sapevo che Tanita Tikaram fosse lesbica! Anche se ne avevo il sospetto...

Antonio ha detto...

E' dispiaciuto anche a me...
Vabbe', mi consolo con le altre rock'n'roll muses!


Per il premio, ne riparliamo... magari a Lucca!

Willy ha detto...

Bella, mi piace!

Antonio ha detto...

Grazie.
Quando partite con l'altro blog?
Fammi sapere... ed evitate i post come quello di Emo sugli archetipi...

ahah

Willy ha detto...

^__^
A fine mese poco prima di partire per Lucca. Non sono previsti post sugli archetipi XD

emo ha detto...

Ma che è? Dirlo direttamente a me no? Cosa non t'è piaciuto?
In ogni caso la storia tua, è molto molto bella.

emo ha detto...

la virgola dopo caso

Antonio ha detto...

scherzavo... ahah

comunque quel tipo di post li' e' "fumoso" (parlo in generale). Non vuol dire niente se la cosa non e' accompagnata dalla produzione.
Mi spiego meglio: chi parla troppo di sesso di solito non tromba.
Meglio produrre che teorizzare.
Nello specifico, so bene che cosa c'e' dietro OWC, ma se uno non e' informato, si fa l'idea di una eccessiva "ingessatura" nell'approccio, che e' proprio il contrario di quello che vuoi fare tu, o sbaglio?

Vediamo schizzi, parliamo delle sequenze, parliamo di problemi specifici, ma niente post generali, please. Torna il discorso?

Willy ha detto...

E' un problema di prospettiva Antonio. Il topic da come l'ho letto io non voleva trattare della produzione.Owc era solo lo spunto più vicino per parlare di quello che poi voleva essere l'argomento del post di Emo come da titolo. Dal tuo punto di vista quello che dici è giusto anche secondo me. Tanto è vero che stiamo aprendo un blog finalizzato a quello (diciamo a mostrare più che dibattere).

Antonio ha detto...

Un topic del genere, sul blog di Emiliano, va benissimo. Ci scrive quello che vuole e come vuole, nessun problema.
Il discorso su OWC, se vi va, e' che a me piacerebbe vedere dibattuti argomenti specifici.
Tipo: dovevo costruire una scena di questo tipo, ed ho fatto questa scelta, dovevo fare parlare il personaggio X in questo modo, ed ho scelto uno slang di tipo Y.
Queste cose mi interessano.
Un post tipo: voglio usare il genere per veicolare altri argomenti non mi interessa.
ma questa, come detto da te, e' la mia prospettiva...

emo ha detto...

Antò, ha già detto tutto Gianfranco, aggiungo solo una cosa: rileggi bene la frase che hai citato un po' alla carlona... per come l'hai messa tu sembra che abbia fatto chissà quali proclami, ma per come l'ho scritto io l'approccio è ben diverso.

Antonio ha detto...

La frase non l'ho citata alla carlona, non l'ho proprio citata...
era li' per semplificare il mio punto di vista!

Facevo un discorso generale. Come ho detto, non censuro nessuno, tantomeno gli amici.
Forse mi sono espresso male, ma intendevo dire che dal blog di OWC vorrei post sui problemi pratici di creazione.
Sul perche' avete fatto determinate scelte.

Per tornare al post in questione, invece, roba del genere non e' nelle mie corde.
Per provocazione ti dico: immaginiamo che tu e Gianfranco abbiate architettato una meravigliosa presa per il culo al mondo e che OWC non esista in nessun'altra forma se non quella di uno scherzo (a me, per esempio).
Un post cosi' lo potresti comunque scrivere, perche' e' solipsismo puro. Non c'e' neanche bisogno che esista un oggetto del solipsismo.
Concordi?

Seconda domanda: mi sono espresso meglio?

emo ha detto...

risposta alla prima domanda: concordo, ma hai citato comunque alla carlona :asd:

risposta alla seconda domanda: assolutamente sì

Chiosa: parliamo della tua storia, che abbiamo già sporcato troppo qua dentro e mi dispiace aver tolto spazio a ciò che merita attenzione qua.
Come ho detto nel primo intervento, è davvero molto bella.
Solo una domanda: perchè non hai provato a disegnarla tu?

Antonio ha detto...

risposta alla prima domanda: concordo, ma hai citato comunque alla carlona :asd:
Ma lo sai che lo faccio sempre...

Solo una domanda: perchè non hai provato a disegnarla tu?
Perche' sono uno scarsoide...
Perche' sono pigro...
e perche' mi piace usare ComicLife come una specie di taccuino che permette di visualizzare le idee in maniera avanzata.

Sono in una fase di ricerca della rielaborazione di tutte le esperienze fatte finora in maniera adeguata e ComicLife mi serve a capire come fare certe cose. Molto meglio della mia mano...

E poi cosa disegnavo? sono tutte foto di Castelsardo!