mercoledì 13 settembre 2006

Morti Illustri


Parlare male dei morti non è elegante, ma qualche volta bisogna farlo.
Anche se i morti sono illustri. Come gli Outkast...
Un tempo, Big Boi e Dre portavano avanti un messaggio positivo (dal punto di vista musicale, intendo). Facevano quello che volevano, senza pretenziosità, risultando allo stesso tempo fresh, originali e all around b-boys.
ATLiens e Aquemini sono due capolavori di portata assoluta (ma non quanto Still Standing dei Goodie Mob, monumentale e sottovalutato). Poi le cose sono cambiate. È arrivata Miss Jackson (grande pezzo, fra l’altro), e con essa il successo. E, si sa, il successo pop è la fine di tutto, di solito.
Nel caso degli Outkast, lo è stato, perlomeno. Il peso dei milioni di copie vendute ha giocato un brutto scherzo al duo, e piuttosto paradossale. Big Boi, da brutto anatroccolo, è diventato il cigno del gruppo, mentre Andre3000, ormai da anni, si è avvitato in una spirale verso il basso fatta di pretenziosità ed io-vorrei-essere-come-Prince-nel-1992 che fa male solo a pensarci...
Del resto, un rapper non dovrebbe mai ascoltare Sly & The Family Stone senza una adeguata protezione, e Mos Def ne è la più palese dimostrazione... da b-boy a C-word!
I due Outkast, ovviamente, non coesistono più sullo stesso piano, e un inevitabile scioglimento del duo sembra procrastinato solo da imponenti impegni contrattuali e pressione della major.
Però i due possono anche fregarsene, tanto ormai hanno ottenuto quello status per cui anche canzoni inascoltabili e video che più gay non si può non li rendono meno intoccabili di quello che ormai sono. Ormai sono “mitici” anche per quei decerebrati dei VJ di MTV...
In ogni caso, Speakerboxxx/The Love Below giace ancora sul mobile, incapace di farsi ascoltare, e Idlewild non si preannuncia diverso. Il video in rotazione è penoso, a dir poco. E molti sentono odore di flop...
Dal canto mio, io preferisco ricordare gli Outkast ad vivi ed in forma, che spaccavano con Raekwon in Skew It on The Bar-B...

3 commenti:

Basnick Fedo ha detto...

AT-liens fu una bomba! ma già Aquemini a me ha fatto schifo! Stankonia l'ho perso in qualche cantina e poi non so più nulla...o meglio li ignoro!

Antonio ha detto...

Aquemini era bello, poi sono diventati gay! ahah

Larri ha detto...

mi ricordo quando vidi il video di ATLiens e in preda al delirio appuntai il nome outkast sul mio diario di prima media.

r.i.p., veramente.