martedì 23 maggio 2006

Détournamento



Tupac Amaru Shakur (1971-1996) è stato uno dei più importanti personaggi che la musica ci abbia dato: una specie di Kurt Cobain nero, per certi versi. La sua morte ha segnato un’epoca e ha fatto arricchire tanti cloni con e senza talento.
Quante canzoni ne hanno celebrato l'attitudine da “soldato”, post mortem?
Eppure sono già dieci anni che è mancato: primo esempio di superstar ad essere falciata dalla violenza…
Come non prendere spunto dalla famosa copertina di The Source (pre-stronzate e pre-lecchinaggio del Dirty South) per allenarmi con Photoshop?

3 commenti:

Basnick Fedo ha detto...

ma alla fine sbattitene del main stream...continua ad ascoltare quello che ti piace e fanculo il resto!

p.s.=scambio di link?

Antonio ha detto...

Del mainstream me ne sbatto altamente...
E ti ho gia' linkato!

Basnick Fedo ha detto...

...ricambiato