venerdì 4 agosto 2006

America's Most Wanted



Fra le glorie nazionali più campionate nel rap USA, un posto d’onore spetta a Mr. Ennio Morricone. Il compositore romano, una leggenda per quanto riguarda la musica popolare, non solo italica, è molto amato anche dai produttori e dai rappers d’oltreoceano, forse attratti dal suono funky ed allo stesso tempo “dusty” delle colonne sonore d’epoca.
Ad esempio, ricordiamo il campione di The Good, the Bad & the Ugly in loop su Hang ‘Em High di Sadat X (oltrechè sulla seminale house-hop Beat Dis di Tim Simenon aka Bomb the Bass).
I Jurassic 5 si danno a La Lucertola in Remember His Name, mentre KRS ONE si affida al maestro in Get Your Self Up (che campiona la colonna sonora di Giù la Testa, complimenti).
Eric Sermon è forse il produttore americano più ossessionato da Morricone: Draw degli EPMD campiona For a Few Dollars More, mentre l’ottima Some Shit di Keith Murray (featuring Canibus & Déja Vu) incorpora un loop di Indagine su un Cittadino al di Sopra di Ogni Sospetto.
Ma l’ossessione di E Double è niente, paragonata a quella di Kheops, produttore francese del giro degli IAM, che ha fatto tutto un album di tema (leggi: campionando il catalogo) morriconiano, Sad Hill

3 commenti:

John 'Johnny Boy' Civello ha detto...

Senza dubbio un genio Morricone... anche se il mio compositore preferito è senza dubbio Stelvio Cipriani....

Antonio ha detto...

Eh, ma anche Umiliani non scherza...

John 'Johnny Boy' Civello ha detto...

e allora anche piccioni, micalizzi e deangelis!!!